Le cose fondamentali da sapere:
Mi chiamo Annalisa Metus e sono una paper engineer.
Il mio lavoro consiste nell’ideare, progettare e produrre manufatti in carta, a volte in piccole serie, spesso pezzi unici.
Ho cominciato realizzando libri d’artista e sculture pop-up, ho continuato poi con allestimenti teatrali, supporti didattici, installazioni interattive, teatrini.
Tengo regolarmente laboratori creativi per bambini e ragazzi.


Qualche informazione in più:
Ho studiato architettura a Ferrara e ho due diplomi di conservatorio (Canto e Musica e Nuove Tecnologie).
Ho iniziato a fare pagine pop-up proprio in conservatorio e alla fine ho scritto la tesi su un libro d’artista pop-up sonificato e interattivo (potete vedere una demo dell’installazione qui)

Dal 2016 curo miniW, la programmazione dedicata ai bambini della Rassegna Internazionale di Musica Antica Wunderkammer.


Informazioni non fondamentali che forse vi danno qualche chiave di lettura in più sul mio lavoro:

Da bambina ho partecipato a un laboratorio con Bruno Munari; può un ricordo essere confuso e indelebile allo stesso tempo?
Amo l’opera: il mio sogno all’università era diventare scenografa.
Sono appassionata di letteratura giapponese. No manga.
Vivo con un piede a Trieste e uno nel carso sloveno. Non rinuncio né alla città né alla campagna.

Dove avreste potuto vedere i miei lavori (e forse siete ancora in tempo):
* miniW/festival Wunderkammer, STORIA DI UN LUPO DI MARE, Casa della Musica, Trieste (8 dicembre 2018)
* miniW/festival Wunderkammer, STORIA DI UNO STRANO ORTAGGIO CHE DIVENNE UN QUASI PESCE, Casa della Musica, Trieste (24 novembre 2018)
* In\Visiblecities – Contaminazioni digitali- KIDS LAB, Artegna (8 luglio 2018)
* Bloomsday - UNFOLDING ULYSSES #7 – mostra personale, Palazzo Costanzi, Trieste (15 giugno/ 15 luglio 2018)
* Festival di Musica per bambini/ Casa della Musica – GOMITO A GOMITO, Trieste (8 aprile 2018)
miniW/festival Wunderkammer – KIDS LAB, Trieste (17 febbraio/ 18 marzo 2018)
* Festival di Musica per bambini/ Casa della Musica – STORIA DI UNA STELLA MARINA, Trieste (17 marzo 2018)
* Trieste Film Festival, Teatro Miela, Trieste (20 gennaio 2018)
* miniW/festival Wunderkammer, Casa della Musica, Trieste (25 novembre 2017)
* 49a Barcolana – KIDS LAB, Trieste (29 settembre – 8 ottobre 2017)
* In\Visiblecities – Contaminazioni digitali- KIDS LAB, Fiumicello e Artegna (ottobre 2017)
* Pordenonelegge / mostra BookArt Interazioni sensoriali  Pordenone (12 settembre – 31 ottobre 2017)
* Barbacan Produce – KIDS LAB, Trieste (11 giugno 2017)
* In\Visiblecities – urban multimedia festival – KIDS LAB, Gorizia ( dal 17 al 21 maggio 2017)
* miniW/festival Wunderkammer/ Casa della Musica, Trieste (primavera 2017)
* Agitprop Galerie, Mestre (dicembre 2016/ gennaio 2017)
* Sala espositiva comunale Liani, Camino al Tagliamento (novembre 2016)
* Premio per le arti visive Lilian Caraian, opera fuori concorso presentata su invito (2015 e 2016)
* Icon Factory, Dublin (giugno 2016)
* Studio Baustelle, Berlin (giugno 2016)
* miniW/festival Wunderkammer/ Casa della Musica – KIDS LAB, Trieste (primavera 2016)
* In\Visiblecities – urban multimedia festival, Gorizia (2015)
* Magazzino delle idee, Trieste (settembre / novembre 2014)
* DRHA2014, University of Greenwich, London (settembre 2014)
* ICMC-SMS, Kostis Palamas Building, Atene (settembre 2014)
* Premio per le arti visive Lilian Caraian, opera premiata (2013)